Cronaca

Covid, Speranza avverte: "Restrizioni anche dopo le feste"

Le parole del ministro

Il Ministro della Salute Roberto Speranza al Corriere della Sera ha fatto il punto della situazione sull'emergenza Covid, toccando diverse questioni: “Il nostro primo obiettivo è il ritorno in classe. Certo, finché i vaccini non produrranno un impatto epidemiologico sulla popolazione, l’unica cosa che funziona sono le misure restrittive. L’indice Rt dà segni di ripresa, dopo la Befana dovremo ripristinare il modello delle fasce di rischio. Siamo ancora dentro la seconda ondata. Sul vaccino di AstraZeneca il ritardo c’è e chiediamo chiarezza. Io ho massima fiducia nell’Ema. La sicurezza è fondamentale, ma non è banale sapere se nel primo trimestre puoi disporre di milioni di dosi di AstraZeneca o no. La volontarietà del vaccino è la scelta giusta. Perché abbiamo ancora dosi limitate e perché non dobbiamo dividere il Paese tra scientisti illuminati e cavernicoli dubbiosi. Abbiamo l’anagrafe vaccinale, ma non vogliamo spaccare il Paese”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Speranza avverte: "Restrizioni anche dopo le feste"

AvellinoToday è in caricamento