Coronavirus, la moglie del medico lascia il Moscati e torna a casa

Tutti ricordano perfettamente quanto accaduto il 5 marzo scorso

Tutti ricordano perfettamente quanto accaduto il 5 marzo scorso alla 59enne giunta al nosocomio di Ariano Irpino, accompagnata dal marito, un medico del Frangipane, che aveva acceduto alla struttura ospedaliera scavalcando il triage allestito per l’Emergenza Coronavirus. Il Pronto Soccorso fu immediatamente chiuso e, al contempo, il personale e i pazienti furono messi in quarantena, dove si trovano anche adesso. 

Dopo 16 giorni torna a casa

La donna, successivamente, fu trasferita al Moscati di Avellino dove, qualche giorno dopo, il tampone inviato al Cotugno di Napoli risultò positivo. Positivo anche il test del marito, negativo, infine, quello dei familiari. Oggi, a distanza di 16 giorni, la donna, lascia il Moscati e torna a casa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

  • Coronavirus in Irpinia, sono 194 i positivi di oggi: altri 38 ad Avellino

  • Rinasce il Mercatone, inaugura il supermercato: maxi parcheggio e aree verdi

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento