Cronaca

Coronavirus a Nusco: il punto della situazione

L'aggiornamento dell'Amministrazione comunale

Riportiamo di seguito l'aggiornamento sull'emergenza Covid nel comune di Nusco: "Cari concittadini, gli ultimi giorni appena trascorsi hanno consentito di risalire ad un’accurata ricostruzione della rete dei contatti avuti da coloro i quali sono risultati positivi ai ripetuti test diagnostici effettuati la scorsa settimana sui pazienti ed il personale operativo dell’RSA di Nusco. Il lavoro costante dell’Amministrazione, coadiuvata dal C.O.C. e dal prezioso impegno dei medici di base, ha consentito di avviare tutte le procedure necessarie a sottoporre ogni contatto di positivo a test. Dal giorno 28 ottobre c.a. non sono stati ripetuti altri screening epidemiologici in struttura, a seguito di una decisione delle autorità sanitarie che hanno ritenuto opportuno allungare i tempi tra uno screening ed un altro, in ottemperanza alle indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico, per avere un quadro più veritiero della condizione epidemiologica, specialmente nelle strutture sanitarie assistite come quella presente nel nostro Comune.

I tempi di indagine, per lo più lenti, sono una condizione generata dalle difficoltà che vedono il sistema sanitario nazionale e, di conseguenza locale, impegnato in una vera e propria corsa contro il tempo. Vorremmo rassicurare tutti su quanto si stia operando con massimo impegno e serietà, evitando di non incorrere in futili proclami o, cosa ancora più da scongiurare, nella fuga di false notizie che non arrecano alcun beneficio in un momento tanto delicato. I nostri pensieri sono rivolti a chi vive maggiormente il disagio e la paura di questa condizione, in quanto esposto in prima linea in questa battaglia. Particolare sostegno, morale ed operativo, va dato agli operatori ed ai responsabili di struttura dell’RSA, che con un lavoro straordinario stanno cercando di gestire al meglio la situazione di difficoltà.

Ad oggi, dai test effettuati sui contatti dei positivi dell’RSA, è risultato positivo un nostro concittadino, già posto da diversi giorni in quarantena, in quanto congiunto di un positivo; Da un’indagine non legata all’RSA, invece, è risultata un’altra positività di un nostro concittadino, postosi da diversi giorni in auto isolamento domiciliare, dopo aver sviluppato chiari sintomi in seguito al rientro da fuori regione dove si trovava impegnato per lavoro. La ricostruzione dei contatti avuti dallo stesso ha consentito di porre in quarantena il suo nucleo familiare, per il quale è inevitabilmente scattata la dovuta procedura per essere sottoposto quanto prima al tampone naso-faringeo. Le suddette positività si aggiungono alle 10 già accertate, portando il numero dei positivi residenti nel nostro Comune a 12. In questo momento non possiamo far altro che scongiurare il proliferare del contagio, cercando di arginarlo con le dovute misure precauzionali, da un rigido rispetto delle regole e da un profondo senso di responsabilità collettiva. Molto, se non tutto, dipende dal nostro agire quotidiano. Si coglie l’occasione per fare un ringraziamento, sempre sincero e sentito, agli operatori della Misericordia di Nusco. Grazie al loro costante impegno, nei giorni scorsi è stato possibile garantire l’apertura del Cimitero comunale in occasione della commemorazione dei defunti. La cooperazione ed il senso di solidarietà costituiscono lo strumento più efficace per contrastare questo nemico invisibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Nusco: il punto della situazione

AvellinoToday è in caricamento