menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, la comunità serinese in lutto per la dipartita di "Ciccariello"

Francesco Luciano, detto Ciccariello, si è spento all'età di 78 anni nella Terapia subintensiva di Malattie Infettive dell'Ospedale Moscati di Avellino dove era ricoverato dal 20 marzo scorso per aver contratto il virus covid-19

La comunità serinese piange la perdita del concittadino Francesco Luciano, detto Ciccariello, che si è spento all'età di 78 anni nella Terapia subintensiva di Malattie Infettive dell'Ospedale Moscati di Avellino dove era ricoverato dal 20 marzo scorso per aver contratto il virus covid-19.

Ciccariello era conosciuto da tutti a Serino perché era stato uno dei personaggi della mascherata serinese e della Rosamarina ed aveva partecipato alle tradizioni religiose e folcloristiche locali. 

La comunità e l'amministrazione comunale sono rattristati e attoniti per la dipartita del loro concittadino. Di lui conserveranno il ricordo di un uomo attivo e ben inserito nel contesto sociale e culturale locale, portatore di valori autentici e di tradizioni. 

Ecco il ricordo del sindaco Vito Pelosi: "Il nostro saluto a Francesco Luciano detto Ciccariello Come ormai tutti sapete è venuto a mancare nella terapia subintensiva di Malattie infettive a 78 anni Francesco Luciano di Serino, per tutti noi “Ciccariello” anima e custode della Mascherata Serinese e delle tradizioni locali. Il suo quadro clinico era preoccupante, ma abbiamo sperato fino all’ultimo che potesse tornare col suo sorriso e i suoi modi a noi cari. È nostro dovere come amministrazione e come amici il ricordo di un uomo buono e onesto, una morte che comunque ci lascia senza parole. Si tratta, tra l’altro, del primo decesso di una persona risultata positiva al Coronavirus nella nostra comunità. Siamo tutti raccolti in silenzio e preghiera per il nostro caro Francesco. Nei nostri cuori e nelle nostre memorie restano i ricordi indelebili del suo grande contributo per la nostra comunità, in cui ha sempre coltivato e promosso i valori autentici della tradizione. E sapremo, come amministrazione, onorare la sua memoria. Questo virus davvero non dà scampo, quindi non possiamo non invitare tutti nuovamente a comportamenti responsabili, semplici ma doverosi. Seguiti con criterio eviteranno qualsiasi brutta notizia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento