rotate-mobile
Cronaca Lioni

Lioni, il sindaco: "Grave colpa organizzare feste in questo periodo"

Il sindaco attacca l'incoscienza di alcuni giovani: "Convocata nuova riunione per ulteriori misure di contenimento"

In una nota rivolta alla cittadinanza di Lioni, il sindaco Yuri Gioino ha precisato quanto segue:

"Stiamo monitorando con preoccupazione alcune situazioni di allarme per ciò che riguarda il contagio da covid tra i ragazzi. Appare forse anche superfluo sottolineare nuovamente il richiamo alla responsabilità in una fascia di età che vive in maniera più disinvolta la grave emergenza sanitaria che stiamo vivendo. Si dice che siano stanchi, mi permetto di sottolineare che siamo tutti stanchi. Il tema è:accettare un ulteriore sacrificio per rispetto delle proprie famiglie e degli altri. Sono stanche le forze dell'ordine, i medici, i dipendenti comunali, i dirigenti scolastici, il personale scolastico impegnato ormai da più di un anno quasi esclusivamente su questo fronte. Non è certamente una colpa essere contagiati da questa malattia, diventa una colpa nel momento in cui nonostante la grave situazione si organizzano feste, compleanni, assembramenti davanti ai pubblici esercizi. Non è accettabile questo anche per rispetto delle tante vittime di questa brutale malattia e Lioni sa di cosa stiamo parlando purtroppo. Questa sera è stata convocata una nuova riunione del Centro Operativo Comunale per decidere misure ulteriori di contenimento del contagio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lioni, il sindaco: "Grave colpa organizzare feste in questo periodo"

AvellinoToday è in caricamento