menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campania zona rossa, Festa: "E' una classificazione ingiusta quella che riguarda l’Irpinia"

"Pagheremo ingiustamente un prezzo molto elevato. Ancora una volta siamo chiamati al sacrificio nonostante il nostro comportamento egregio"

Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, in diretta Facebook, ha parlato ai cittadini:

"E' una classificazione ingiusta quella che riguarda l’Irpinia. Mi sono battuto strenuamente per far capire che, tra le zone della Campania che meritavano le restrizioni più dure, non fosse inserita Avellino. Pagheremo ingiustamente un prezzo molto elevato. Ancora una volta siamo chiamati al sacrificio nonostante il nostro comportamento egregio”.

In merito ai gravi assembramenti avvenuti in via Tuoro Cappuccini, Festa ha dichiarato: “Siamo intervenuti non appena segnalato l’assembramento. Abbiamo sfollato le persone e nel giro di mezzora sono scomparsi i ragazzi. Questura e Municipale sono intervenute non appena allertate. Purtroppo, anche al Corso c’era un po’ di gente, file davanti alle pizzerie, ai supermercati. Quando ieri il Governo ha annunciato la zona rossa, c’è stato il panico. E’ da irresponsabili annunciare la sera per la mattina una chiusura totale". 

Lo screening a Campo Genova: “Da ieri, finalmente, sono arrivati i tamponi rapidi. La strategia che metteremo in campo, in accordo con l’Ordine dei Medici, vedrà un primo screening per i dipendenti pubblici, vigili urbani e anche i lavoratori delle attività aperte. Poi, previa segnalazione dei medici di base, sarà effettuato a tutti cloro che ne necessiteranno. Non appena sarà rilevato un positivo, sarà immediatamente sottoposto a tampone molecolare effettuato da laboratori privati accreditati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento