rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, l'Irpinia piange un'altra vittima

Il classe 1957, dopo oltre due mesi di rianimazione e terapia intensiva al Cotugno, ha perso la sua battaglia contro il Covid-19

Nella giornata di ieri, un uomo di 63 anni è deceduto presso l’ospedale Cotugno di Napoli. Il 63enne, impiegato presso un ufficio pubblico, era stato trasferito lo scorso 13 maggio, dalla rianimazione del Ruggi di Salerno. L'uomo era finito in terapia intensiva a seguito di un intervento chirurgico e la contemporanea notizia della positività al virus. 

Ieri il decesso

L'avellinese, da circa un mese e mezzo, era risultato negativo al Coronavirus ma le sue condizioni di salute erano già molto instabili e, stando a quanto si apprende, irrimediabilmente compromesse. Nella giornata di ieri il decesso. Il classe 1957, dopo oltre due mesi di rianimazione e terapia intensiva al Cotugno, ha perso la sua battaglia contro il Covid-19. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'Irpinia piange un'altra vittima

AvellinoToday è in caricamento