menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus in Irpinia, tre nuovi casi nelle ultime 24 ore

Due nuovi contagi nel serinese, più un nuovo caso a Moschiano: l'allerta resta alta nella nostra Provincia, mentre si cerca di ricostruire l'origine dei contagi

Altri tre nuovi contagi nelle ultime 24 ore, con un bilancio che, da venerdì a oggi, è salito a quota 13. L'incubo Covid-19 in Irpinia continua a tenere alta l'attenzione, alla luce dei nuovi casi riscontrati nei Comuni già interessati negli ultimi giorni dal ritorno preponderante del virus.

I ritorni dall'estero all'origine dei contagi

Nel frattempo, le istituzioni amministrative e sanitarie sono in costante contatto per ricostruire le cause che hanno portato a questa nuova escalation di casi.

Nel serinese, in particolare, sembra essere stato il ritorno da un viaggio in Sud America il motivo che ha provocato l'emergere di ben 9 casi, di cui 7 a Santa Lucia e 2 a San Michele di Serino. Viaggio che, è opportuno precisare, non è stato effettuato dal 69enne di origini venezuelane, attualmente ricoverato al "Moscati", bensì da un suo stretto parente.

Di ritorno da un altro viaggio, dalla Romania, anche i due pazienti di Moschiano, risultati positivi negli ultimi giorni. Nel comune della Bassa Irpinia, l'emergenza Covid-19 è scaturita allorquando una donna di 32 anni, recatasi all'ospedale di Nola in procinto di partorire, ha scoperto di essere positiva al coronavirus.

Ancora da chiarire, infine, le cause e gli eventuali spostamenti effettuati dai due cittadini di Rotondi, risultati positivi nella giornata di ieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Atripalda, ritrovate strutture murarie di epoca romana

Attualità

Stop ai vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson dal 2022

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento