menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'informativa urgente del Premier Conte: "Oggi è tempo di responsabilità, nessuno può sfuggirne"

La lettura del testo alla Camera dei Deputati

Presso l'Aula della Camera dei Deputati, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha letto l'informativa urgente sull'emergenza coronavirus.

"Stiamo combattendo contro un nemico invisibile che ci ha condotto a una limitazione significativa degli spostamenti. Quest'emergenza è una sfida sanitaria, economica e sociale, che riguarda il settore pubblico e privato. Il Governo, e chi vi parla, in particolare, è consapevole che dalle proprie scelte discendono conseguenze di immane portata per i cittadini, che condizioneranno il futuro della nostra comunità. Verrà il tempo dei bilanci, su quello che avremmo potuto fare e che non abbiamo fatto, in cui però bisogna tirare le somme sul lavoro svolto e trarne le conseguenze. Oggi è il tempo della responsabilità dalla quale nessuno può sfuggire. La responsabilità massima spetta al Governo e ne siamo consapevoli, ma è di tutti, dei cittadini e anche di voi, membri del Parlamento: siamo chiamati tutti a conformare le nostre azioni nell'interesse del bene comune".

Il Premier ribadisce il pieno impegno assunto dal Governo nel fronteggiare la situazione:

"Abbiamo sperimentato per primi in Europa una politica volta, da una parte, a tutelare i cittadini italiani e, dall'altra, a garantire i principi democratici. Siamo stati costretti a limitare alcune delle libertà previste dalla Costituzione, ma i principi ai quali ci siamo attenuti sono stati quelli della massima precauzione e dell'adeguatezza rispetto all'obiettivo perseguito. Poiché il nostro ordinamento non conosce, a differenza di altri ordinamenti giuridici, una disciplina esclusiva sulle situazioni di emergenza, abbiamo dovuto predisporre allo strumento del Decreto del Dpcm e poi al Decreto Legge n. 6, gli strumenti giuridici più idoneii ad adattarsi alla rapidità del contagio e alle sue conseguenze".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento