Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Ariano Irpino

Coronavirus, Ferrara: "A breve nuovi posti di terapia intensiva e subintensiva ad Ariano e Sant'Angelo"

Parla il responsabile della rianimazione dei due ospedali

Gli ospedali "Sant'Ottone Frangipane" di Ariano Irpino e "Gabriele Criscuoli" di Sant'Angelo dei Lombardi saranno, ben presto, dotati di nuovi posti letto di terapia intensiva e subintensiva per far fronte all'emergenza coronavirus. A darne l'annuncio, sull'edizione odierna de "Il Mattino", è Maurizio Ferrara, responsabile dei reparti di rianimazione dei due presidi ospedalieri irpini.

"L'utenza ha bisogno di risposte certe"

L'aumento dei casi in Irpinia e, in particolare, nel Comune del Tricolle, ha spinto la direzione dei due ospedali a intervenire tempestivamente, come ribadito dallo stesso Ferrara:

"Ad Ariano Irpino abbiamo, attualmente, una rianimazione no-covid e un reparto di subintensiva no-Covid con sei posti letto che deve andare avanti per contro proprio. A breve, realizzeremo in un reparto fruibile quattro posti di terapia intensiva e dieci posti di terapia subintensiva. Intorno ai primi di aprile, inoltre, vogliamo approntare in un un vecchio blocco operatorio altre sette postazioni. A Sant'Angelo dei Lombardi, invece, è in fase di progettazione un reparto anti-Covid con quattro posti di intensiva e due di subintensiva, il tutto da completare entro sette giorni".

Gli interventi non sono soltanto mirati alla dotazione di ulteriori posti letto, ma anche all'assunzione di nuovo personale sanitario:

"Partiremo, innanziutto, da una rimodulazione del personale in servizio e di alcuni reparti, poi faremo affidamento sul concorso per anestesisti portato a termine a febbraio, sui bandi appena indetti dall'Asl di Avellino e sul personale che ci ha assicurato la Regione Campania, attingendo da alcuni ospedali e distribuendolo in quota parte alle altre strutture che ne necessitano".

L'appello, rivolto a tutte le forze messe in campo, a muoversi tempestivamente per affrontare l'emergenza:

"Ciò che conta è superare questo difficile momento. Dobbiamo tutti sentirci vicini a chi soffre e risolvere tutto entro i prossimi giorni, in modo da dare risposte certe alla nostra utenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Ferrara: "A breve nuovi posti di terapia intensiva e subintensiva ad Ariano e Sant'Angelo"

AvellinoToday è in caricamento