menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus ad Avellino, Festa: "Subito un bando per chi ha subito una riduzione del fatturato"

"Intollerabile rubare le mascherine dalla buca delle lettere"

Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, nel corso della ormai consueta diretta Facebook del lunedì, ha parlato di come il capoluogo irpino dovrà affrontare la Fase 2 per poter superare l'emergenza Coronavirus. 

Queste sono state le dichiarazioni del sindaco: 

"Sento parlare di Fase 2, non siamo neanche alla Fase 1 e mezzo. Ci sono attività, tipo quelle artigianali, che rimarranno chuse per un altro mese. Già abbiamo il commercio in ginocchio. Noi, per quanto riguarda il commercio, abbiamo immaginato di rastrellare un pò di fondi. Attendiamo qualche buona notizia dal Governo centrale e da quello regionale ma, le micro-imprese, devono sapere che non saranno lasciati sole".

"Abbiamo provveduto a sistemare il tratto di strada di via Colombo"

"Abbiamo provveduto a sistemare il tratto di strada di via Colombo. Anche noi, piano-piano, stiamo riprendendo i lavori. Con la sanificazione stiamo andando avanti. Stesso discorso per la manutenzione del verde. Per quanto riguarda le mascherine, non posso immaginare che si faccia la corsa al furto della mascherina nella buca della posta. Dobbiamo continuare a comportarci come sappiamo. Non mostriamo un lato negativo che non abbiamo". 

Il bando per chi ha subito una riduzione del fatturato

"C'era bisogno di un aiuto per chi negli ultimi mesi ha subito una riduzione del fatturato, per imponibile 2018 possono partecipare al bando, che pubblicheremo domani. Questo bando, dopo aver recuperato 377mila euro, servirà per supportare gli indigenti. Non sappiamo ancora quanto arriverà dalla Regione, alla quale sarà poi inviata la graduatoria per accedere al contributo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento