menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, De Luca: "Ad Ariano qualcuno farebbe meglio ad andare a lavorare"

"Avevamo bisogno di 400 ventilatori polmonari, ne sono arrivati 5. Questa fornitura doveva arrivare entro il 27 28 marzo e non è ancora arrivato nulla"

Emergenza Coronavirus, il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha dato gli ultimi aggiornamenti nel corso di una diretta Facebook: 

"Uno degli elementi più preoccupanti è il picco di ammalati del personale sanitario. Se dovessimo arrivare al 20/30% di personale sanitario ammalato, salta tutto. Uno dei fattori più gravi sono l'irresponsabilità e la bestialità di alcuni membri della nostra società. In Campania si registra un picco del 20% di persone che non ha rispettato le ordinanze. Questo è un dato che, se confermato, può trasformarsi in una bomba per la nostra società. Durante la Festa del Papà abbiamo avuto dei buontemponi che elargivano la zeppola condita con crema al coronavirus. La Campania, per andare avanti, aveva bisogno di 400 ventilatori polmonari, ne sono arrivati 5. Questa fornitura doveva arrivare entro il 27 28 marzo e non è ancora arrivato nulla. Mi permetto di dire a qualcuno dei medici di Ariano Irpino di andare a lavorare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento