Coronavirus a Casalbore, il sindaco: "Il nostro concittadino positivo esempio da seguire"

In una conferenza stampa, il primo cittadino di Casalbore Raffaele Fabiano ha ricostruito tutta la vicenda sul nuovo caso di positività: "Di ritorno da un lavoro fuori regione, ha deciso di sottoporsi spontaneamente al sierologico"

In seguito alla notizia relativa al nuovo caso di positività da coronavirus riscontrato nel territorio comunale di Casalbore, il sindaco Raffaele Fabiano ha tracciato il punto della situazione, nel corso di una conferenza stampa.

"Di ritorno da un lavoro fuori regione, si è sottoposto spontaneamente ai test"

Ecco le dichiarazioni del primo cittadino: "Oltre alle ordinanze regionali recentemente emanate, c'è una novità anche su Casalbore: abbiamo anche qui un nostro concittadino che è risultato positivo al Covid-19, a seguito di un tampone. Non vi impressionate: siamo purtroppo circondati da molti comuni dove vi è stato un aumento più evidente di contagi. Questo, d'altra parte, significa che il Covid è in mezzo a noi e che siamo in una situazione molto delicata. Vi ricordate la fase 2? La gente usciva per lavoro e aveva rapporti con altre persone. Questa fase, ora, è simile alla fase 2: facciamo ancora oggi le nostre azioni quotidiane, ma dobbiamo farlo nel rispetto delle norme".

Fabiano ha ricostruito, passo dopo passo, tutta la vicenda legata al nuovo caso di positività: "Non allarmatevi per il caso che abbiamo avuto: ancora una volta, i cittadini casalboresi mi hanno dimostrato grande responsabilità. La settimana scorsa, un nostro concittadino mi ha chiamato, spiegando che stava ritornando da un lavoro fuori regione. A questo punto, ho consigliato alla persona in questione di sottoporsi a un test sierologico. Tale persona, la mattina seguente al suo ritorno, si è sottoposto al sierologico ed è risultato positivo, con una maggior concentrazione di anticorpi IgC rispetto agli IgM, segno di un'infezione in atto. Dopo aver trasmesso i dati al medico di base, quest'ultimo ha comunicato all'Asl l'esito del test e, di conseguenza, la richiesta di tampone. Il nostro concittadino - che non presenta sintomi - solo per prevenzione e per difendere i propri familiari, ha scelto di isolarsi immediatamente, dal primo momento in cui è venuto a Casalbore, e lo è tuttora, in attesa che riceva l'esito negativo del successivo tampone. Devo ringraziare questo concittadino, per l'esempio che ha dimostrato: questo è il modo con cui tutti dovremmo comportarci".

Un elogio ai giovani: "A volte dimostrano più senso civico di noi adulti"

Il sindaco si è, infine, espresso positivamente nei confronti dei giovani della comunità casalborese: "A volte dimostrano più senso civico di noi adulti. La stragrande maggioranza dei ragazzi della nostra comunità ha sempre portato la mascherina e continuerà a farlo. Continuo a ribadire: se ci sono comportamenti che possono comportare un rischio, chiamateci e capiremo il da farci per prevenire comportamenti scorretti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • Rinasce il Mercatone, inaugura il supermercato: maxi parcheggio e aree verdi

  • Zona arancione, rossa e gialla: le Regioni che cambieranno colore prima di Natale

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento