Campania in zona rossa, il Mid: "Ci costerà molti sacrifici ma è per la nostra salute"

Carissimi concittadini come me con disabilità, il periodo che stiamo per intraprendere con l’inserimento della nostra regione nella fascia più alta di rischio, quella rossa, sicuramente, non sarà dei migliori

Carissimi concittadini come me con disabilità, il periodo che stiamo per intraprendere con l’inserimento della nostra regione nella fascia più alta di rischio, quella rossa, sicuramente, non sarà dei migliori. Non sarà facile e soprattutto ci costerà sacrifici sotto ogni aspetto, ma se ci teniamo alla nostra salute dobbiamo purtroppo a malincuore tener duro con coraggio e ragionevolezza senza mai mollare e senza rassegnazione, dobbiamo arrivare per ancora una volta anche se la strada è in salita a poter dire è andata tutto bene , andrà tutto bene ne sono convinto anche io , insieme ne usciremo più forti di prima, è il momento di proteggere noi stessi ,tutti i cittadini e le nostre famiglie.

Voglio assicurarvi che da parte mia e di tutto il Coordinamento non mancherà anche in questa fase la nostra attenzione verso le misure e i provvedimenti che verranno presi dal governo e dalle regioni per la nostra e vostra salute e la nostra e vostra vita e ci riserviamo cosi come successo nello scorso lockdown di lanciare proposte e iniziative che riterremo più opportune per la tutela dei vostri diritti , è una promessa a cui terremo fede con l’ onestà che ci ha sempre contraddistinto e personalmente ci tengo a dirvi che siamo pronti ad ascoltare ogni vostra proposta e richiesta che porterete alla nostra attenzione.

Permettetemi infine di ringraziare a gran voce tutti gli operatori sanitari degli ospedali e delle strutture sanitarie oltre che delle associazioni di volontariato vere come qualcuna che ho avuto e ho l’onere di vivere nel quotidiano in questo ultimo periodo, ringrazio personalmente anche chi ogni mattina e di questo ne ho ampia prova ha fatto chilometri per regalare con umiltà e gran cuore un sorriso e tendere la mano a chi aveva bisogno di conforto e compagnia e di questo ne sono testimone oculare , un’esperienza intensa oltre l’esperienza del Mid , che mi ha permesso non solo di rilanciare la mia vita ma di stare accanto a voi tutti , che nonostante i rischi hanno garantito continuità nell’inclusione sociale di noi disabili per non farci sentire soli e abbandonati alla malinconia.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • Rinasce il Mercatone, inaugura il supermercato: maxi parcheggio e aree verdi

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento