menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus in Campania, De Luca: "Oggi 68 nuovi contagi, verificheremo se limitare gli spostamenti interregionali"

Il presidente della Regione, nel corso della sua consueta diretta Facebook del venerdì, ha fatto il punto della situazione sull'emergenza epidemiologica

Il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, nel corso della sua consueta diretta Facebook del venerdì, ha fatto il punto della situazione sull'emergenza epidemiologica. 

"Oggi abbiamo registrato 68 contagi"

“Le iniziative della Regione in merito al contenimento del Covid continuano senza sosta. Abbiamo notato che i contagi stanno aumentando in tutta Italia. In molti settori ci sono stati episodi di non rispetto delle norme di sicurezza, con assembramenti ovunque. La scelta del Governo nazionale, di tenere aperte le frontiere, è stata una scelta sbagliata. Noi abbiamo fatto fronte ai numerosissimi casi provenienti dall’estero e abbiamo deciso di contrastarlo senza girarci dall’altra parte. Abbiamo scelto, per quanto possibile, di controllare tutti i nostri concittadini provenienti dall’estero. Per quello che ci riguarda era assurdo limitarci solo a concittadini provenienti dalle 4 nazioni indicate dal Governo. Oggi abbiamo registrato 68 contagi, di questi, 14 nella Asl Napoli 1, 3 provenienti dall’estero, 6 persone contagiate in strutture turistiche in Sardegna e 5 residenti. Il dato odierno è il più alto in Regione da aprile. L’operazione di controllo e di filtro sta andando bene ma, ripeto, nei confronti di TUTTI coloro che vengono dall’estero. Questo lavoro continuerà in maniera intensa per tutto il mese di agosto. Verificheremo a fine agosto se dovremo chiedere al Governo nazionale di ripristinare la limitazione della mobilità interregionale. Assumeremo questo orientamento tra 7-10 giorni e lo faremo con grande determinazione. Salvo i casi soliti, motivi di lavoro, sanitari che giustifichino lo spostamento. Ci regoleremo sulla base dell'andamento del contagio in altre regioni d'Italia”. 

"Nessuno indossa la mascherina dopo le 18 e i controlli sono assenti"

“Da lunedì si prepara a riaprire il Covid Center a Napoli centro e a Loreto mare. Dobbiamo attenderci il ritorno di pazienti sintomatici. È scioccante l’assoluta scomparsa delle unità di controllo del rispetto delle ordinanze. Perché ci rendiamo conto che, al momento, l’ordinanza di indossare la mascherina SEMPRE dopo le ore 18 è, allo stato attuale delle cose, inapplicata. Abbiamo riscontrato che, la carica virale dei bambini, anche quelli asintomatici, è fortissima. Questo vuol dire che la capacità di contagiare è enorme. Per quanto riguarda l’apertura dell’anno scolastico potrei dire parole pesanti. Noi sapevamo che avremmo avuto problemi nella preparazione degli edifici scolastici. Siamo stati gli unici a dire che avremmo dovuto aspettare l’ultima settimana di luglio per prendere una decisione". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
  • Sport

    Fella fulmina il Bari, l'Avellino vola: 1-0

  • Cronaca

    Avellino, la polizia municipale sequestra 300 kg di frutta

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento