Cronaca

De Luca: "Sanitari non vaccinati? Sospesi immediatamente senza perdere un minuto di tempo"

"Basta con queste imbecillita', è giunto il momento che ognuno faccia la propria parte. Questo paese ha bisogno di lavoro"

All’apertura dei lavori dell’assemblea dell’ANCE Campania, il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, ha fatto il punto con la stampa sulle prospettive del settore edilizio in Campania e un aggiornamento sulla campagna vaccinazioni #greenpass: 

“Il rilancio dell’edilizia è una delle grandi carte da giocare. Dobbiamo rilanciare il comparto ma il nostro problema è duplice: avere capacità di dotarci di progetti esecutivi e avere un quadro normativo – legislativo da paese civile e non da quarto mondo. Questo tema diventa ancora più delicato al Sud perché, qui, il rilancio del comparto può diventare una carta importante da spendere per il mondo del lavoro. A Napoli abbiamo eliminato il 70% delle pratiche che venivano richieste agli imprenditori. Continueremo per questa strada”.

Campagna vaccinale in Campania: la piaga dei sanitari non vaccinati

“I sanitari non vaccinati devono essere sospesi e allontanati dal servizio senza perdere un minuto di tempo – tuona il presidente De Luca – pur esprimendo il massimo rispetto per chi ha posizioni d’incertezza, è giunto il momento di farla finita. Dobbiamo diventare persone serie e mature, rendendoci conto che tutte queste imbecillità circolate per mesi devono finire. Abbiamo confuso la libertà con il potere di fare tutto ciò che ci passa per la testa. Noi dobbiamo rilanciare il paese, far ripartire l’economia. La vaccinazione è una strada obbligata. Nessuna furbizia, nessuna tolleranza, nessuna imbecillità può essere più accettata. Dobbiamo muoverci perché abbiamo bisogno di lavoro, di serenità e di tornare a una vita sociale normale”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca: "Sanitari non vaccinati? Sospesi immediatamente senza perdere un minuto di tempo"

AvellinoToday è in caricamento