rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Coronavirus in Campania, De Luca: "Aumento di ingressi nelle terapie intensive, stiamo attenti per due motivi"

Le dichiarazioni del Presidente della Regione Campania: "Andiamo incontro alla riapertura delle attività economiche e culturali e, in più, arriveranno migliaia di profughi ucraini. Siamo prudenti per riaprire tutto"

Ecco le dichiarazioni del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, a margine della mostra "Pianeta Pandemia. Storie virali di contagi e rimedi".

"L'uso della mascherina deve essere mantenuto, lo ripeterò mille volte"

"Dobbiamo fare attenzione: sono già tre-quattro giorni che registriamo un aumento di ingressi nelle terapie intensive. Dobbiamo fare attenzione per due motivi: il primo, perché andiamo incontro alla riapertura delle attività economiche e culturali, come è giusto che sia, e questo determina un rimescolamento delle persone che circolano; il secondo, perché arriveranno migliaia di profughi dall'Ucraina. Noi abbiamo il dovere di abbracciarli, di accoglierli, ma dobbiamo fare anche in modo che ci siano controlli adeguati per evitare la diffusione di contagio Covid incontrollato nei nostri territori. Diciamo di essere prudenti, secondo la linea che ci siamo sempre dati: essere prudenti per riaprire tutto. Se decidiamo sempre di prendere mezze misure, non andremo da nessuna parte. Quindi, nessuna angoscia, nessuna preoccupazione, però, perlomeno, l'uso della mascherina deve essere mantenuto. Lo ripeterò mille volte, perché è indispensabile per il contenimento della diffusione del Covid".

Sui fondi per l'accoglienza dei profughi ucraini, De Luca precisa: "Formalmente, il Governo nazionale dovrebbe garantire rispetto ai costi in più che noi avremo. Siccome questa cosa l'abbiamo già sperimentata con il Covid e ci hanno rimborsato soltanto un terzo delle spese, sono un po' preoccupato da questo punto di vista. Ci sono due problemi che abbiamo cercato di chiarire in questi giorni: il primo è sanitario, di cui è responsabile la Regione; il secondo è legato all'accoglienza, di cui è responsabile il Ministero dell'Interno e, quindi, le Prefetture. Vi sono funzioni distinte, altrimenti la situazione diventa caotica".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Campania, De Luca: "Aumento di ingressi nelle terapie intensive, stiamo attenti per due motivi"

AvellinoToday è in caricamento