rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus in Campania, De Luca: "Vaccineremo i maturandi con Johnson & Johnson e Pfizer"

Le dichiarazioni del Governatore nel corso della videodiretta odierna

Nel corso del consueto appuntamento con la videodiretta del venerdì pomeriggio, il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca ha fornito il punto della situazione sulla campagna vaccinale e sulle imminenti decisioni che saranno prese sul fronte delle riaperture per le attività economiche.

"Ieri abbiamo superato in Campania le 72mila vaccinazioni in 24 ore. Abbiamo superato le 60mila auspicate giornaliere. Sempre con l'obiettivo di vaccinare tutta Napoli, le isole e i capoluoghi di provincia entro luglio, se avremo le dosi necessarie. La Campania ha un numero più elevato di cittadini da vaccinare avendo più giovani e stiamo aspettando dal commissario Figliuolo le dosi in più che ci spettano come si è fatto in precedenza con le regioni con la popolazione più anziana.Ho sentito esaltazioni rispetto ai  ruoli del commissario, ma il commissario deve fare solo la  distribuzione dei vaccini. Potremmo farla con un accordo con Amazon o  assumendo qualche decina di giovani che vanno in giro a distribuire.  Ci sono state delle esaltazioni francamente incomprensibili". 

"In settimana avremo completato le vaccinazioni per il comparto turistico"

"Abbiamo completato l’operazione sulle isole. In una settimana avremo completato l’immunizzazione del comparto turistico alberghiero. Ci apprestiamo dai primi di giugno poi a vaccinare anche i maturandi. Sopra i 18 anni faremo Johnson & Johnson. Per gli altri dovremo fare Pfizer. Per quanto riguarda il protocollo matrimoni abbiamo avuto qualche problema. Si è dovuto fissare un numero di presenze. L'adeguamento deve farlo il Ministero della Salute e questo non è stato fatto. Molti ristoratori c'hanno chiesto come comportarsi con coloro che arrivano dalle cerimonie. L'unico modo è rispettare le norme di sicurezza già previste per i ristoranti. Sicurezza e distanziamento". 

"C'è comunque una quota importante di cittadini che ha scelto di non vaccinarsi"

"Ci stiamo avviando verso una situazione di miglioramento. Ci stiamo avviando verso una situazione positiva, ma dobbiamo avere prudenza. Perché? Perché abbiamo ancora un quota rilevante di cittadini che non ha dato la disponibilità a vaccinarsi. Abbiamo un 15% circa che non ha voluto vaccinarsi. Abbiamo così persone che sono esposte al contagio. A settembre riparte l'anno scolastico, generalizzato. Se non avremo completato la vaccinazione per i ragazzi e fatto il richiamo per il personale scolastico è chiaro che avremo un nuovo luogo di assembramento e di possibile diffusione del contagio. Noi abbiamo cominciato a vaccinare a metà gennaio il personale medico e sanitario. Saranno passati dieci mesi rispetto a quando avremo la ripresa dopo le ferie. Noi dovremo fare la seconda vaccinazione per i nostri sanitari, perché anche quelli che hanno fatto la seconda dose non avranno la copertura immunitaria. Quindi avremo una nuova situazione di rischio negli ospedali che dobbiamo invitare. Serve così una tripla dose per il personale sanitario. Dobbiamo essere prudenti, altrimenti avremo una ripetizione della seconda ondata Covid, seppur in forma ridotta".

"Il bonus in denaro ai 18enni è un errore" 

"Abbiamo fatto piano per ringiovanire la pubblica amministrazione, inserendo figure professionali nuove. Vorremo dare lavoro ai giovani, non il bonus. E' sconcertante da parte dello Stato aver pensato al regalo. Serve lavoro, non i soldi. Aiutiamo soprattutto figli della povera gente. Con diecimila euro non possono avviare neppure attività imprenditoriali. I regali finanziano la manovalanza della malavita in molte parti del Sud. Non dobbiamo dare neanche un euro senza ricevere una prestazione di lavoro o di formazione. Insegnamo ai giovani che, nella vita, si combatte. Non dobbiamo insegnare ai ragazzi il parassitismo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Campania, De Luca: "Vaccineremo i maturandi con Johnson & Johnson e Pfizer"

AvellinoToday è in caricamento