menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Luca: "Convivere con il Covid, altrimenti tra una settimana si chiude tutto"

Le dichiarazioni del Governatore nel corso della videodiretta odierna: "Sono previsti 5.000 nuovi contagi nei prossimi 10 giorni: oggi, ancor più di prima, serve essere rigorosi"

Nel consueto appuntamento del venerdì pomeriggio, il Governatore della Campania Vincenzo De Luca ha fatto il punto della situazione sull'emergenza Covid-19, spiegando le prossime azioni che verranno implementate dalla Regione per contenere i contagi in vista degli scenari futuri.

Ecco le dichiarazioni del presidente De Luca: "Oggi, la Campania è la regione più delicata e più esposta d'Italia. Fino a maggio, vi era una linea ben precisa: poi, dopo maggio, con l'apertura delle attività commerciali, dei confini tra le regioni e delle frontiere, ci siamo avvicinati alla situazione odierna. Abbiamo il dovere di essere rigorosi, garantendo la sicurezza a tutti i cittadini campani. Se non avessimo fatto controlli, a partire dal 12 agosto, per chi proveniva dall'estero, i dati che abbiamo registrato negli ultimi giorni sarebbero stati raddoppiati. Già è stato un miracolo ridurci a questo. La previsione per i prossimi 10 giorni è di un incremento di 5.000 contagi. Abbiamo una differenza radicale rispetto a 5 mesi fa: una percentuale di asintomatici molto più radicale: questo significa, meno ricoverati in terapia intensiva, ma più ricoverati ordinari. Per fronteggiare queste previsioni, arriveremo ad avere 1.000 posti letto Covid disponibili. Qualora la situazione dovesse diventare drammatica, troveremo altri posti letto, facendo l'unica soluzione possibile: rinviando gli interventi ordinariamente previsti. Dal punto di vista delle terapie intensive, siamo la regione che ha fatto più sforzi per ottenere più posti, vogliamo puntare a ottenerne circa 900".

Quali sono state le motivazioni che hanno spinto De Luca a emanare l'ultima ordinanza? "Se abbiamo deciso di rendere obbligatorio l'uso della mascherina, è semplicemente perché siamo in una situazione, a livello di contagi, più pesante rispetto a quella di marzo, aprile e maggio, considerando inoltre che siamo nella fase di apertura dell'anno scolastico. Vi prego di riflettere su questi numeri e ritrovare la responsabilità necessaria ad affrontare questa fase, per garantire la sicurezza delle nostre famiglie. Non si scherza più, non è più possibile andare in mezzo alla strada e trovare persone senza mascherina. E' un lusso che non ci possiamo più consentire. O noi decidiamo di convivere con il Covid, fino all'arrivo del vaccino, rispettando però regole rigorosissime, o tra una settimana, non tra un anno, vi sarà la progressiva chiusura delle attività economiche, dei bar e dei locali di divertimento".

Il Governatore si è espresso, infine, sull'ultima tornata elettorale che lo ha visto prevalere, nuovamente, sugli altri candidati alla presidenza della Regione: "Credo di avere avuto il sostegno di ogni uomo o donna di ogni orientamento politico, è stata una scelta non legata al partito, ma al territorio. Spesso, quando si parla della Campania, si parla poco delle cose buone fatte in questa regione. È un risultato storico, soprattutto per la prospettiva di futuro indicata ai nostri cittadini. Manterremo la parola al fine di realizzare gli obiettivi per un'intera generazione di giovani campani, per le imprese del territorio e per la povera gente. È un messaggio da lanciare all'Italia, un Paese che ha bisogno di disintossicarsi, sul piano della violenza del linguaggio, dell'aggressività e della mancanza di rispetto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, altri due decessi al "Frangipane"

  • Cronaca

    Bambino positivo al Covid-19, scuola chiusa a Cervinara

  • Cronaca

    Sversamento illecito di acque reflue in un fondo agricolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento