Cronaca Bagnoli Irpino

Coronavirus a Bagnoli Irpino, l'amministrazione annuncia cinque nuovi casi

La comunicazione ufficiale

Aggiornamenti Covid Avellino Today

Coronavirus a Bagnoli Irpino. Ecco l'ultimo aggiornamento sulla situazione epidemiologica nel comune irpino, fornito dall'amministrazione comunale in data odierna: "Stamattina abbiamo avuto notizia, purtroppo, di cinque nostri concittadini risultati positivi, alcuni dei quali al tampone antigenico, in attesa di conferma col tampone molecolare. Di questi, tre appartengono allo stesso nucleo familiare, ma tutte le persone interessate non presentano al momento sintomi particolari. A tutti, gli auguri di una pronta guarigione da parte nostra e dell'intera comunità. Vi terremo aggiornati su ulteriori sviluppi".

Queste le dichiarazioni del sindaco Filippo Nigro: "In questi giorni stiamo scoprendo, purtroppo, l'amara verità di una pandemia che sembra non avere fine e che si ripresenta, con forza, ad ondate successive. Finora ne abbiamo contate quattro. In Campania ieri c'è stato il record dei casi, con quasi 10.000 nuovi positivi su 111.000 tamponi. In Irpinia, ieri si sono registrati 703 casi, a fronte di poco più di 3.000 tamponi. E proprio stamattina abbiamo avuto notizia, purtroppo, di cinque nostri concittadini risultati positivi, alcuni dei quali al tampone antigenico, in attesa di conferma col tampone molecolare. Di questi, tre appartengono allo stesso nucleo familiare, ma tutte le persone interessate non presentano al momento sintomi particolari. Insomma, assistiamo ad una impennata dei contagi, ed emerge perciò l'importanza di osservare rigorosamente idonee misure comportamentali. Già sono state annullate tutte le manifestazioni organizzate per il periodo natalizio, ma bisogna evitare anche di riunirsi in tanti nelle case private. Il nuovo anno, insomma, va festeggiato nell'intimità dei propri familiari e conviventi. A fronte di un incremento così considerevole dei contagi, inevitabilmente aumentano i ricoveri in degenza ed in terapia intensiva. Ma il dato importante è che ciò interessa in grande misura soggetti non vaccinati. Questo dimostra l'efficacia dei vaccini a contenere l'epidemia, anche se sostenuta da varianti emergenti. Perciò non ci stancheremo mai di raccomandare a tutti di vaccinarsi, e di praticare la terza dose a 4 mesi dalla seconda. Ma anche di osservare il distanziamento, l'uso della mascherina, l' areazione dei locali e l'igiene delle mani. Insomma, massima attenzione e prudenza, e tutti insieme ce la faremo a contenere l'impatto di questa quarta ondata, nella speranza che sia l'ultima e che passi in fretta, senza conseguenze negative per nessuno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Bagnoli Irpino, l'amministrazione annuncia cinque nuovi casi
AvellinoToday è in caricamento