rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Ariano Irpino

Coronavirus ad Ariano Irpino: ecco la relazione dell'Asl sulla situazione epidemiologica

Il sindaco Enrico Franza ha riportato l'esito dello studio condotto dal Dipartimento di Prevenzione ed Epidemiologia dell'Asl di Avellino sulla situazione dei contagi nel Comune del Tricolle

Coronavirus ad Ariano Irpino. In data odierna, il sindaco Enrico Franza ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sui canali istituzionali: "Con la promessa di tenervi aggiornati, pubblico di seguito la relazione da me richiesta del Dipartimento di Prevenzione ed Epidemiologia, nella quale si comunica, cito testualmente, 'non si riscontrano al momento per il Comune di Ariano Irpino quelle condizioni di eccezionale e straordinaria necessità previste dalla norma che impongono il mantenimento a livello locale di più stringenti misure di contenimento de contagio'. ? Dunque, non vi sono i presupposti perché il sottoscritto possa emanare ordinanze più restrittive, in quanto il dato epidemiologico non ci consente di chiudere gli istituti scolastici. Sia chiaro, nonostante io sia di altro avviso, poiché ritengo che la fase che stiamo attraversando è la più delicata e che avrebbe dovuto indurre il governo e centrale ad attribuire ai sindaci margini di azione più ampi rispetto a quelli oggi previsti, sono costretto a ribadirvi che nessun Sindaco può agire diversamente, e difatti tutti siamo stati obbligati ad adeguarci alla disposizioni ministeriali; al contrario, le nostre ordinanze sarebbe dichiarate illegittime. a In aggiunta, a titolo di precisazione, vi è una normativa nazionale del Ministero dell'Istruzione che stabilisce obblighi e procedure a carico dei dirigenti scolastici in caso di presenza di positivi negli istituti scolastici e che, quindi, disciplina quelle che sono le responsabilità dei Sindaci e quelle che sono le responsabilità dei dirigenti. Tuttavia, il dato epidemiologico che ci è stato consegnato da parte dell'Asl, dovrebbe rassicurarci, ma non concederci di abbassare la guardia. Alle tante mamme e giovani che mi scrivono in questi giorni, rispondo: comprendo le vostre preoccupazioni, ma lo sforzo che tutti dobbiamo compiere è quello di affrontare il diffondersi del è virus rispettando tutte le norme e quelle accortezze ormai pienamente consolidate e nelle scuole e soprattutto al di fuori delle scuole".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus ad Ariano Irpino: ecco la relazione dell'Asl sulla situazione epidemiologica

AvellinoToday è in caricamento