menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'aggiornamento della Protezione Civile: "14.620 le persone guarite, 11.597 i deceduti"

In Campania 183 nuovi casi, ma aumentano i pazienti che non presentano più sintomi

14.620 le persone guarite, 11.597 quelle decedute (con un leggero aumento di circa 60 unità rispetto al dato registrato ieri alle 18), per un totale di 101.739 casi di positività al coronavirus finora accertati in Italia.

Continuano i conti della Protezione Civile sul bilancio dell'emergenza Covid-19 nella nostra penisola ma, a confortare gli esperti, è l'aumento dei pazienti guariti: circa 1.590 in più (dai 13.030 di ieri ai 14.620 di oggi), il più alto numero di guarigioni dall'inizio dell'emergenza a oggi. 

In aumento, invece, il trend delle positività in Campania: si registrano, infatti, nel giro di sole 24 ore, 183 nuovi casi (da 1.556 a 1.739), con una leggera impennata rispetto ai 149 pazienti positivi al virus, registrati tra la giornata di sabato e quella di ieri.

L'aggiornamento della Protezione Civile (30 marzo 2020, ore 18)

Presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile proseguono i lavori del Comitato Operativo al fine di assicurare il coordinamento degli interventi delle componenti e delle strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile. Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento 75.528 persone risultano positive al virus. Ad oggi, in Italia sono stati 101.739 i casi totali. Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 25.006 in Lombardia, 10.766 in Emilia-Romagna, 7.564 in Veneto, 7.655 in Piemonte, 3.251 nelle Marche, 4.050 in Toscana, 2.383 in Liguria, 2.497 nel Lazio, 1.739 in Campania, 1.357 nella Provincia autonoma di Trento, 1.585 in Puglia, 1.109 in Friuli Venezia Giulia, 1.098 nella Provincia autonoma di Bolzano, 1.408 in Sicilia, 1.169 in Abruzzo, 834 in Umbria, 518 in Valle d’Aosta, 622 in Sardegna, 602 in Calabria, 208 in Basilicata e 107 in Molise. Sono 14.620 le persone guarite. I deceduti sono 11.597, ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.

Borrelli: "Importante seguire le misure, solo così potremmo sconfiggere il virus"

Il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha rievocato il comportamento deprecabile di circa 6.550 persone (di cui una cinquantina circa positive al coronavirus), denunciate per aver violato, soltanto nella giornata di ieri, la quarantena:

"Questo è un comportamento che non va tenuto, per evitare il contagio di altri connazionali e, soprattutto, perché ci sono delle conseguenze penali molto importanti. E' molto importante seguire le misure perché, solo attraverso il rispetto di esse, è possibile sconfiggere il virus entro i tempi previsti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento