menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Protezione Civile: "In Italia 105.813 positivi, in Campania 2.877"

Ecco il nuovo aggiornamento

Diminuiscono nuovamente i casi attualmente positivi al coronavirus in Italia: 105.813, 290 in meno nelle ultime 24 ore. Continua il trend in calo in Campania, dove il numero di pazienti affetti da Covid-19 scende a quota 2.877, con una diminuzione di 47 unità. Anche oggi si contano, purtroppo, 333 decessi, mentre i guariti salgono a 66.624, +1.696 rispetto al dato riscontrato alle 18 di ieri.

Il bollettino della Protezione Civile (aggiornato al 27 aprile 2020)

Ecco il bollettino odierno: "Continua l’impegno del Dipartimento nelle attività di coordinamento di tutte le componenti e strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile. In particolare, nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 27 aprile, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 199.414, con un incremento rispetto a ieri di 1.739 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 105.813, con una decrescita di 290 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi 1.956 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 53 pazienti rispetto a ieri. 20.353 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 1.019 pazienti rispetto a ieri. 83.504 persone, pari al 79% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Rispetto a ieri i deceduti sono 333 e portano il totale a 26.977. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 66.624, con un incremento di 1.696 persone rispetto a ieri".

"Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 35.441 in Lombardia, 15.508 in Piemonte, 12.225 in Emilia Romagna, 8.860 in Veneto, 5.983 in Toscana, 3.580 in Liguria, 4.562 nel Lazio, 3.310 nelle Marche, 2.877 in Campania, 2.912 in Puglia, 1.707 nella Provincia autonoma di Trento, 2.123 in Sicilia, 1.258 in Friuli Venezia Giulia, 2.030 in Abruzzo, 940 nella Provincia autonoma di Bolzano, 287 in Umbria, 776 in Sardegna, 235 in Valle d’Aosta, 782 in Calabria, 217 in Basilicata e 200 in Molise".

Le dichiarazioni di Borrelli e Brusaferro

Ecco le dichiarazioni del Capo Dipartimento Angelo Borrelli: "I casi attualmente positivi nel nostro Paese sono 105.813, con una diminuzione di 290 pazienti rispetto a ieri. Di questi, 1.956 sono in terapia intensiva, 53 in meno rispetto a 24 ore fa; 20.353 sono ricoverati con sintomi, 1.019 in meno rispetto a ieri; il resto dei pazienti, a casa in isolamento con sintomi lievi o senza sintomi, sono 83.504, il 79% del totale dei positivi. Si registrano, oggi, 333 nuovi deceduti". 

Borrelli, inoltre, nel ricordare il nuovo numero attivato dal Ministero della Salute per l'assistenza psicologica (800.833.833), ribadisce il lodevole impegno profuso per tale iniziativa che: "Ha visto l'impiego di 500 volontari di 4 associazioni di volontariato e psicologi dell'emergenza e di altri 1.000 professionisti, messi in campo dalle associazioni di Psicologia e dal Ministero della Salute e che garantiranno un servizio assiduo e giornaliero, dalle 8 alle 24".

Sebbene il trend sia in progressivo decremento, il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro avverte: "Il virus, comunque, continua a circolare e il numero di morti è conseguenza di una serie di infezioni che ciascun paziente deceduto si trascina da diverse settimane. Man mano che ci avvieremo alle aperture, dobbiamo monitorare attentamente tutti i dati che stiamo mettendo in rilevanza in questi giorni, tra cui il numero di ricoveri in terapia intensiva".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento