menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, 61 detenuti lasciano il carcere di Bellizzi Irpino grazie alle nuove norme

Le persone scarcerate saranno ai domiciliari in casa propria o presso altre strutture autorizzate

Nella giornata di oggi, 61 detenuti sono stati rilasciati dal carcere di Bellizzi Irpino, per poter ritornare a casa propria o scontare gli arresti domiciliari presso altre strutture autorizzate, in ragione delle nuove disposizioni anti Covid-19.

Risolto il problema del sovraffollamento

I 61 detenuti che, oggi, hanno lasciato la struttura di Bellizzi sono, infatti, persone che hanno subito condanne inferiori ai 18 mesi e che potranno scontare la restante parte temporale di pena prevista ai domiciliari.

Grazie a questa misura, il carcere di Bellizzi Irpino è riuscito a risolvere anche il problema del sovraffollamento che, per la struttura in questione, obbliga a una capienza di ospiti non superiore alle 500 unità. In questo modo, si è passati dai 556 detenuti dello scorso febbraio, ai 495 di oggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento