Giro di vite dei carabinieri, fogli di via e segnalazioni

Il bilancio dei controlli dell'Arma è sempre ricco

Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per il contrasto ai reati predatori. I Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, costantemente impegnati in quella capillare attività di controllo del territorio tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità, hanno posto grande attenzione alla problematica, intensificando i controlli e garantendo la massima presenza di uomini sul territorio, in divisa ed in borghese, soprattutto durante le ore notturne, sia per prevenire i reati predatori che per intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario. Durante l’espletamento di tale attività, i Carabinieri della Stazione di Lioni hanno sorpreso in quel centro un 24enne di Ercolano (NA) ed un 28enne di Torre del Greco (NA) intenti a girovagare con insistenza nei pressi di alcune abitazioni ed esercizi commerciali. Si procedeva dunque al controllo: alla specifica richiesta da parte dei militari operanti, non erano in grado di fornire alcuna valida giustificazione circa la loro presenza in quel luogo. In considerazione delle risultanze emerse, gli stessi venivano quindi proposti per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio. E non è certamente venuta meno l’attenzione al contrasto ai reati in materia di stupefacenti che ha permesso di segnalare all’Autorità Amministrativa due giovani che, a seguito di perquisizioni eseguite dai Carabinieri delle Stazioni di Lioni e Teora nei rispettivi territori, sono stati trovati in possesso di modiche quantità di hashish. Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e per loro è scattata la segnalazione alla Prefettura di Avellino ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori pizzerie di Avellino, ecco la "Top Ten" di novembre 2019

  • Migliori bar di Avellino, ecco la "Top Ten" di novembre 2019

  • Nuovo Clan Partenio, vent'anni di turbativa d'asta: si stringe il cerchio

  • Il mercato bisettimanale di Avellino trasloca

  • Medico muore durante il servizio notturno

  • Nuovo Clan Partenio, la custode giudiziaria è pronta a collaborare

Torna su
AvellinoToday è in caricamento