menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confermato il fermo dell’assassino di San Tommaso

Lunedì potrebbe essere il giorno dell’esame autoptico sul corpo della donna

E’ stato confermato il fermo dell’assassino di San Tommaso. L’uomo, 71 anni, è accusato di aver ucciso la sorella e di aver tentato di fare lo stesso con il fratello minore. L’uomo ha scelto di non parlare davanti al Pm.

Al fratello, intanto, sono stati ricostruiti i tendini della mano sinistra ed è stata suturata una ferita all’altezza della gola. L’aggressore, nella serata di ieri, è stato portato in carcere a Bellizzi. La Procura, dopo l’interrogatorio davanti al Pm, ha confermato il fermo. Le accuse a carico dell’ex dipendente dell’Inps di Bologna sono di omicidio aggravato e tentato omicidio.

Infine, lunedì potrebbe essere il giorno dell’esame autoptico sul corpo della donna. Poi la salma verrà restituita ai familiari per celebrare il funerale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento