rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Condanna per la maestra violenta: "stai zitto o ti ammazzo"

La decisione del gip del tribunale di Avellino è giunta in queste ore, ed è di due anni e otto mesi di reclusione

La maestra violenta è stata condannata. La decisione del gip del tribunale di Avellino è giunta in queste ore, ed è di due anni e otto mesi di reclusione. Comminata, inoltre, una provvisionale pari a quattromila euro per ogni bambino vittima dei suoi metodi d'insegnamento violenti. Sono sette i bambini della scuola materna di Valle i cui genitori si sono costituiti parte civile nei confronti dell'insegnante. La donna, adesso, si trova agli arresti domiciliari e ha visto la misura sostituita da un anno di interdizione dai pubblici uffici e dal luogo di lavoro. Sono stati proprio i bambini a svelare ciò che accadeva raccontando di una camera buia nella quale venivano lasciati soli, in lacrime, per ore. Le immagini delle telecamere, montate dagli agenti della squadra mobile di Avellino, catturarono anche espressioni orribili pronunciate dalla donna all'indirizzo dei piccoli alunni: "stai zitto o ti ammazzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condanna per la maestra violenta: "stai zitto o ti ammazzo"

AvellinoToday è in caricamento