menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Comuni in comune", comincia la seconda fase

Con l'installazione dell'impianto di Forino inizia la fase esecutiva del progetto "Comuni in comune". Il Sindaco Nunziata "Per Forino un'iniziativa utile in termini di visibilità"

Parte da Forino la seconda fase del progetto "Comuni in comune". L'installazione dell'impianto di via Due Principati inaugura la fase esecutiva del progetto di marketing territoriale che ha finora coinvolto quasi trenta comuni della provincia di Avellino, che attraverso l'adesione hanno deciso di promuovere le proprie eccellenze tramite un sistema vantaggioso in termini di visibilità (il progetto si estende a tutto il Lazio e a buona parte del centro Italia) ed economicità (la promozione è gratuita per i comuni coinvolti). Il sindaco di Forino Pasquale Nunziata, primo amministratore irpino a deliberare per l'affiliazione al progetto: "Credo che l'iniziativa sia molto utile a Forino, soprattutto in termini di visibilità. D'altronde il nostro Comune ha moltissimo da offrire, a partire da eventi e manifestazioni, soprattutto concentrate nel periodo estivo, ma anche sul piano delle tipicità, con le prestigiose castagne, nocciole e ciliegie che rappresentano un'eccellenza riconosciuta in tutto il mondo." Per il primo poster la scelta è ricaduta sulla Chiesa del Rosario, "ma in futuro - aggiunge Nunziata - daremo spazio al nostro splendido borgo medievale di Castello, al centro storico del Paese e alle altre suggestive chiese che fanno parte del nostro territorio".

Seguiranno a breve altre installazioni, a partire da Volturara Irpina, altro comune che grazie all'entusiasmo del suo primo cittadino Marino Sarno è stato tra i primissimi ad aderire a "Comuni in comune", in nome di una convinta volontà di fare sistema che sta caratterizzando pian piano tutta l'Irpinia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento