Viaggia con un coltello nello zaino, denunciato dalle Fiamme Gialle

Durante il controllo, un ragazzo manifestava segni di nervosismo

I finanzieri della Compagnia di Ariano Irpino, costantemente operativi nel controllo economico del territorio, nella serata di mercoledì sono stati impegnati in prossimità del casello autostradale di Grottaminarda. Nel corso del servizio, gli uomini delle Fiamme Gialle hanno intimato lo stop a due giovani a bordo di un’utilitaria  risultati poi gravati da vari precedenti.

Durante il controllo, uno dei due ragazzi manifestava segni di nervosismo all’atto di dover aprire lo zainetto in cui deteneva i propri documenti. I militari, pertanto, insospettiti dall’atteggiamento, ne osservavano attentamente i movimenti, intravedendo la presenza di un’arma bianca.

Si trattava di un coltello ad apertura assistita, con impugnatura sagomata, avente una lama in acciaio di circa 10 cm, da qualificarsi come “arma impropria”, di cui il portatore non giustificava il possesso. L’oggetto è stato pertanto sottoposto a sequestro ed il responsabile denunciato alla Procura della Repubblica di Benevento per l’illecita detenzione.

L’attività di servizio, che vede in prima linea la Guardia di Finanza impegnata nel controllo del territorio, testimonia l’attenzione del Corpo verso ogni fenomeno illecito, anche a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento