menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpita a martellate, le dichiarazioni shock dell'aggressore

Il 57enne avellinese spera che la donna possa ritornare con lui

Il 54enne avellinese che martedì ha aggredito la sua compagna a colpi di martello in pieno centro prova a giustificarsi sulle pagine del quotidiano Il Mattino.

In un'intervista rilasciata al giornalista Gianni Colucci racconta della sua relazione travagliata con la 37enne polacca, della sua condizione di disoccupato e del dolore dopo la fine della loro storia d'amore.

 Una violenza inaudita quella che si è verificata a Corso Europa che poteva finire in tragedia se non fosse intervenuto l'ex calciatore Raffaele Biancolino."Ho perso la testa" si giustifica l'aggressore, probabilmente l'uomo non si rassegnava alla fine della relazione con la compagna e infatti si dice convinto che la donna possa tornare con lui, che tutto possa tornare alla normalità.

Secondo le prime testimonianze il 54enne non è nuovo ad episodi di questo tipo, anche se la convivente e madre di sua figlia non aveva mai denunciato prima. I due avevano vissuto per circa dieci anni insieme. "Anni di convivenza che ci avevano visti uniti contro tutto. Io sono rinato con lei. Poi qualcosa si è incrinato. Ma io sono convito che si può recuperare - dichiara su Il Mattino".

Evidentemente G.G., non si rende conto della gravità del suo gesto: " Spero che la legge non mi punisca troppo severamente - ha concluso". Intanto la 37enne polacca resta ricoverata in Ospedale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento