menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Moschiano, sindaci e cittadini protestano per far riaprire la clinica, sit in Regione Campania

Una vicenda lunga e tortuosa. A distanza di tempo, la struttura rimane abbandonata

Rumorosi, coreografici, coloriti. I sindaci del Vallo di Lauro con a seguito un centinaio di persone protestano sotto il Palazzo della Regione a Napoli per indurre Stefano Caldoro a predisporre gli atti  necessari per la riqualificazione dell'ex clinica Parco degli Ulivi di Moschiano. Fino ad ora da Caldoro non hanno ricevuto risposte. C'è stato una sorte di muro tra il governatore e coloro che combattono da tempo. Per scongiurare lo sciopero odierno la segreteria politica aveva fissato un appuntamento per il 13 maggio pur di non fare la marcia su Napoli.  Ma delle parole sono stanchi. Vogliono maggior concretezza. 

La clinica sanitaria, è stata acquistata nel 2002 dall'Asl di Avellino da privati, l'intenzione era di trasformarla in un centro regionale per la cura dell'alzheimer.

L'ex casa di cura Parco degli Ulivi di Moschiano è diventata ricettacolo di rifiuti ed è stata oggetto continuamente di raid vandalici. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento