menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'eccellenza alla Clinica Malzoni: percentuale più bassa in Campania per i tagli cesarei

Per molte mamme il taglio cesareo può essere meno sofferente del parto naturale

La Clinica Malzoni di viale Italia, struttura del gruppo Neuromed, figura infatti tra le eccellenze per la percentuale più bassa dei tagli cesarei: il 29,7% in perfetta media con quella nazionale che si attesta intorno al 28-30%. Secondo l’indagine alla Clinica Malzoni sono nate 1389 persone, di questi 413 con parto cesareo.

Per molte mamme il taglio cesareo può essere meno sofferente del parto naturale: si stabilisce il giorno, quindi il bisturi, l'anestesia loco regionale, un taglio e una sutura. Poi il pianto del bambino, liberatorio, a segnare (quasi sempre) che tutto sia andato per il meglio. Da evento naturale a impegno medicalizzato.

Campania regione canaglia per i cesarei, la notizia ha allertato lo stesso governatore della Campania Enzo De Luca: “Chi non rispetta i limiti perderà la convenzione con la Regione, siamo al lavoro per “liberarci” di una delle eredità più vergognose che riceviamo dalla gestione sanitaria degli anni passati”.

Un ricorso al bisturi ingiustificato che penalizza soprattutto le donne. Mamme che, a detta degli esperti, dopo il primo parto andranno incontro a maggiori rischi e difficoltà nella loro vita riproduttiva. Una scelta delle donne basata su errate convinzioni che incontra un atteggiamento assecondante anziché dissuasivo da parte di medici e strutture.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, sono 90 i positivi di oggi: 12 ad Avellino

  • Incidenti stradali

    Grave incidente stradale a Pratola Serra, ferite due persone

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, deceduto 83enne al Covid Hospital

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento