Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Via M. Santangelo

Mercogliano, edificio commerciale senza un'autorizzazione: il Comune se ne accorge dopo 10 anni

Il permesso a costruire è del 2006 ma in quella data non fu richiesta l'autorizzazione paesaggistica, che costituisce presupposto di legittimità del permesso a costruire. L'immobile realizzato all'interno del complesso "Movieplex" di via Santangelo ospita attualmente un centro ferramenta e arredo casa ed un supermercato

Dopo dieci anni il Comune di Mercogliano si accorge che un immobile del complesso Movieplex di via Santangelo non ha l'autorizzazione paesaggistica e che quindi il permesso a costruire richiesto nel 2006 non poteva essere rilasciato. Una vicenda grottesca che potrebbe ripercuotersi sulle attività commerciali che da anni sono aperte all'interno dello stesso stabile: un supermercato e un centro ferramenta e arredo casa mettendo a serio rischio anche i posti di lavoro. 

L'amara scoperta viene fatta a seguito di una richiesta nel 2013 da parte del proprietario dello stabile per un intervento di sostituzione edilizia con sopraelevazione dello stabile oggetto del permesso a costruire del 2006. Nella fase istruttoria l'ufficio si accorge che l'intero stabile è viziato dalla nascita: per il rilascio del permesso a costruire del 2006 doveva essere obbligatoriamente prodotta l'istanza di autorizzazione paesaggistica, che costituisce presupposto di legittimità per il rilascio del certificato. 

L'immobile, seppur in minima parte, ricade in una zona paesaggisticamente vincolata, vista la presenza del vallone Acqualeggia. Una posizione non sanabile ex post, purtroppo per le leggi.

 Dopo dieci anni il settore tecnico annulla in autotutela il permesso a costruire e tutti gli atti connessi, collegati e conseguenti. E' stata notiziata anche la Procura di Avellino. Una grana edilizia dai risvolti imprevedibili. Avverso il provvedimento del Comune di Mercogliano potrà essere prodotto ricorso al Tar.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercogliano, edificio commerciale senza un'autorizzazione: il Comune se ne accorge dopo 10 anni

AvellinoToday è in caricamento