Avellino, ancora droga e cellulari nelle carceri irpine

Gli elogi del SAPPE al personale di polizia penitenziaria

Ancora una brillante operazione di polizia giudiziaria da parte del Personale di Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere di Avellino.

La notizia la fornisce il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, per voce del Segretario Nazionale per la Campania Emilio Fattorello che spiega: “Sono stati rinvenuti nella Casa Cirondariale di Avellino cellulari e un discreto quantitativo di droga. Una brillante operazione investigativa del personale della Polizia Penitenziaria di Avellino ha reso possibile il rinvenimento di ben sette telefonini, di cui cinque del tipo micro e due smarphone, tutti perfettamente funzionanti. Inoltre sono stati rinvenuti 200 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish”.

Donato Capece, segretario generale del SAPPE, rivolge apprezzamento ai poliziotti penitenziari irpini e denuncia: “Il dato oggettivo è che anche questa episodi accaduti ad Avellino ci confermano che la tensione che caratterizza le carceri, al di là di ogni buona intenzione, è costante. Le carceri sono più sicure assumendo gli Agenti di Polizia Penitenziaria che mancano, finanziando gli interventi per potenziare i livelli di sicurezza delle carceri. Altro che la vigilanza dinamica, che vorrebbe meno ore i detenuti in cella senza però fare alcunchè. La situazione nelle carceri resta allarmante. In Campania sono oggi detenute 6.648 persone, 451 delle quali ad Avellino Una popolazione detenuta assai eterogena e complessa, che determina pesanti condizioni di lavoro per gli Agenti. Non ci si ostini a vedere le carceri con l’occhio deformato dalle preconcette impostazioni ideologiche, che vogliono rappresentare una situazione di normalità che non c’è affatto”, conclude Capece. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrero assume operai e impiegati anche in Irpinia: come candidarsi

  • Zona arancione, rossa e gialla: le Regioni che cambieranno colore prima di Natale

  • La Campania cambia colore: la decisione di Speranza e la contromossa di De Luca

  • Zona rossa, scade l'ordinanza: la Campania confida nel cambio colore

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento