menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il dramma dei residenti di via Tedesco: "Non possiamo aspettare che la casa ci cada in testa"

Il 29 novembre i cittadini hanno organizzato una manifestazione di protesta per mettere fine ad una situazione di disagio e di paura

Perdite d'acqua, infiltrazioni e pavimenti allagati. I residenti delle palazzine popolari di via Francesco Tedesco abbandonati al dramma del degrado.

Le piogge battenti delle ultime settimane hanno solo peggiorato una situazione già allarmante e insostenibile per la salute di bambini, anziani e adulti che ormai si sentono trattati da cittadini di serie b.

"Dopo la tempesta che si è abbattuta sulla città le nostre case sono un disastro - ci racconta uno dei residenti delle case popolari - Le famiglie sono in ansia, hanno paura per i loro figli. Non ce la facciamo più a sopportare tutto questo, cosa dobbiamo aspettare che la casa ci cada in testa? Siamo esausti!".

Sono anni che quelle palazzine versano in uno stato di abbamdono. Ad ogni pioggia i residenti della zona vivono situazioni di estremo disagio a causa dei continui allagamenti davanti e dentro le loro abitazioni. Devono fare i conti con l'acqua e la paura. Per mettere fine a tutto questo hanno deciso di scendere in strada. Il giorno 29 novembre alle 10.00 hanno organizzato una manifestazione di protesta che partirà da via Francesco tedesco e finirà al comune per chiedere il passaggio definitivo ai nuovi alloggi popolari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento