rotate-mobile
Cronaca Atripalda

Alcova del sesso nel centro storico di Atripalda: allontanata una avvenente cinese

Condotta in caserma per ulteriori accertamenti, la donna, il cui telefono continuava a ricevere chiamate da numerosi clienti, è stata denunciata mentre l'immobile, il cui proprietario è risultato estraneo alla vicenda, è stato sottoposto a sequestro preventivo

Da giorni una abitazione di Atripalda è stata sotto la lente di ingrandimento dei carabinieri. Quel via vai di persone, distinte, tutti uomini ha insospettito i militari della locale stazione. Nel centro storico quel movimento continuo non c'era mai stato. In pieno giorno è scattato il blitz, bloccando le persone dirette verso l'abitazione. 

Gli stessi hanno confermato che all'interno dell'abitazione si praticava sesso sfrenato. E a quel punto uno dei militari è salito ed ha riscontrato la effettiva presenza di una donna, una 49enne di nazionalità cinese residente nella provincia di Caserta, che si prostituiva. 

Condotta in caserma per ulteriori accertamenti, la donna, il cui telefono continuava a ricevere chiamate da numerosi clienti, è stata denunciata mentre l’immobile, il cui proprietario è risultato estraneo alla vicenda, è stato sottoposto a sequestro preventivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcova del sesso nel centro storico di Atripalda: allontanata una avvenente cinese

AvellinoToday è in caricamento