Cronaca

Carne clandestina a Solofra, blitz in supermercati e macellerie

Operazione dei carabinieri in vari punti vendita

II titolare di una macelleria di Solofra è stato ritenuto responsabile di aver macellato clandestinamente animali privi di bollatura sanitaria e non è stata rilevata la tracciabilità. I carabinieri, all’interno di frigoriferi, rinvenivano e sottoponevano a sequestro carni  per un totale di oltre mezzo quintale nonché circa 30 chili di prodotti già lavorati, pronti per la vendita, privi di bollatura sanitaria e documentazione concernente la tracciabilità. Oltre alla prevista sanzione amministrativa ed al deferimento del responsabile all’Autorità Giudiziaria, scattava la sospensione dell’attività commerciale.

Circa una ventina di chili di carni ovine prive delle indicazioni d’origine, macellazione ed allevamento venivano rinvenite e sottoposte a sequestro anche presso un supermercato sempre di Solofra dove si constatava altresì l’illegale vendita di vari surgelati sfusi dalla originaria confezione.

Infine, dal controllo eseguito presso un’altra macelleria i carabinieri procedevano al sequestro di ulteriori 30 chili di carni prive di documentazione sanitaria nonché di una bilancia mancante della prescritta vidimazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carne clandestina a Solofra, blitz in supermercati e macellerie

AvellinoToday è in caricamento