Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Sant'Andrea di Conza

Carabinieri intervengono per un furto in abitazione e trovano una serra indoor di marijuana

34enne denunciato dai carabinieri

Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, hanno deferito alla Procura della Repubblica di Avellino un giovane di Sant’Andrea di Conza, ritenuto responsabile di “produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

La scorsa domenica notte, una pattuglia della Stazione di Sant’Andrea di Conza, allertata dalla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Sant’Angelo dei Lombardi, interveniva in un’abitazione di quel comune al cui interno era stata segnalata la presenza di alcuni soggetti, per un probabile furto in atto.

Nell’attesa che il proprietario rientrasse a casa, i militari operanti procedevano al controllo dell’abitazione al fine di accertare la presenza dei malfattori ancora all’interno ma questi, nel frattempo, si erano dati alla fuga con il bottino.

Prima di terminare l’intervento nell’immobile, i Carabinieri percepivano un odore acre riconducibile a sostanza stupefacente proveniente dal bagno e da una piccola stanza dove rinvenivano nascosta dietro un armadio, una serra indoor per la coltivazione casalinga di piante di marijuana, completa di lampade alogene e sistema di areazione.

Complessivamente dieci le piantine sequestrate insieme al materiale per la loro coltivazione.

Indagini in corso dei militari dell’Arma per individuare i responsabili del furto analizzando i filmati di videosorveglianza dell’abitazione e delle strade limitrofe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri intervengono per un furto in abitazione e trovano una serra indoor di marijuana
AvellinoToday è in caricamento