menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabinieri entrano nel bar e finisce in rissa con un sorvegliato speciale

Alla vista dei carabinieri lo stesso non faceva mistero di non gradire la presenza delle uniformi dell'arma e, in una rapida escalation di livore, inveiva contro i militari con minacce per poi repentinamente passare senza soluzione di continuità alle vie di fatto, scagliandosi contro di loro che, con non poca fatica, riuscivano a bloccarlo

Gravato da precedenti di polizia e sottoposto a sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, in evidente stato di alterazione dovuto a verosimile ebbrezza alcolica viene trovato in un bar di Roccabascerana.

Alla vista dei Carabinieri lo stesso non faceva mistero di non gradire la presenza delle uniformi dell’arma e, in una rapida escalation di livore, inveiva contro i militari con minacce per poi repentinamente passare senza soluzione di continuità alle vie di fatto, scagliandosi contro di loro che, con non poca fatica, riuscivano a bloccarlo.

Condotto in Caserma lo stesso veniva dichiarato in stato di arresto. Espletate le formalità di rito, come disposto dalla Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, veniva trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale di Avellino in attesa di comparire dinnanzi al Tribunale per essere giudicato con la formula del rito direttissimo previsto per la mattinata odierna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento