menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caposele, tre donne pronte a colpire: allontanate e denunciate

Meditavano furti in Irpinia, sono state allontanate con foglio di via obbligatorio

Tre pregiudicate di etnia rom meditavano furti in Irpinia. Due di loro sono state allontanate con Foglio di Via Obbligatorio. La terza, invece, destinataria del medesimo provvedimento, è stata anche denunciata alla competente Autorità Giudiziaria.

A Materdomini, durante le solenni cerimonie religiose celebrate presso il Santuario di San Gerardo Maiella, i Carabinieri della Stazione di Caposele hanno identificato le tre donne provenienti dall’hinterland napoletano. Alla domanda sul perchè si trovassero li, le donne si sono definite “particolarmente devote al Santo”.

La risposta non ha convinto i Carabinieri che hanno riscontrato, a loro carico, numerosi precedenti penali, principalmente per reati contro il patrimonio. Una di loro, inoltre, non era nuova a tali controlli: gli stessi Carabinieri l’avevano già allontanata con Foglio di Via Obbligatorio e la Questura di Avellino, concordando con la proposta dei militari, aveva emesso a suo carico un provvedimento di “Divieto di Ritorno” nel Comune di Caposele. Per questo motivo, i Carabinieri di Caposele procedevano a deferirla in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, in quanto ritenuta responsabile di “inottemperanza al divieto di ritorno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento