menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caos stadio: l'Avellino attende soltanto il via libera all'iscrizione

Gli ultimi aggiornamenti sulla querelle Partenio-Lombardi

La prossima settimana, l'Avellino è chiamato a risolvere la querelle stadio che, ormai, sembrava finita in archivio già mercoledì scorso. L'intesa con il sindaco Foti, però, ha rallentato il suo corso a causa del piano di rientro proposto dall’Avellino nel corso del summit tenuto a Palazzo di Città, alla presenza di Massimiliano Taccone. Non mancano, infatti, delle discrepanze sulla tempistica della rateizzazione. 

Stando a quanto si apprende, Walter Taccone ha proposto delle scadenze per saldare il debito di 800mila (acconto più due rate) che la giunta – informata soltanto venerdì dei risvolti della querelle – dovrà approvare nella giornata di domani. 

Il club biancoverde non nasconde il suo ottimismo, dettato soprattutto dal fatto che la licenza d’uso rappresenta soltanto una pura formalità, soprattutto in presenza di una convenzione con scadenza fissata al 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento