menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caos rifiuti, la Regione approva Chianche e l'ampliamento di Teora

La Regione Campania ha deciso: si punterà proprio su Chianche e Teora per il trattamento della frazione organica dei rifiuti

La Regione Campania ha deciso: si punterà proprio su Chianche e Teora per il trattamento della frazione organica dei rifiuti. La notizia adesso è ufficiale. Con una delibera dello scorso 7 marzo la Giunta regionale ha deciso di realizzare un impianto a Chianche che dovrà trattate 24 mila tonnellate l’anno e di installare un impianto dalla capacità di 12mila tonnellate a Teora, dove ne esiste già uno da 6mila tonnellate che si occupa del trattamento dell’umido di 15 comuni confinanti. 

Invesimento da 14 milioni e 100mila euro per quello di Chianche e 7 milioni per quello di Teora

Le cifre investite per la realizzazione dei due biodigestori parlano di 14 milioni e 100mila euro per quello di Chianche e 7 milioni per quello di Teora; per quest'ultimo, l'attuatore sarà IrpiniAmbiente. Per Chianche, invece, se ne occuperà direttamente la Regione, che ha già provveduto a nominare il Responsabile unico del procedimento. 

Ancora da capire, invece, cosa succederà a Pianodardine. La domanda sulla bocca di tutti, alla fine, è sempre la stessa: due impianti potranno coprire il fabbisogno dell'intera provincia irpina? 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento