AstraZeneca a tutte le fasce d'età è un rischio? Morgante: "In Irpinia fatto solo in occasione dell'Open Day"

Per quanto riguarda il vaccino in farmacia, sono 87 le adesioni sul territorio dell'Asl di Avellino

A partire dalle ore 8.00 di questa mattina, i centri vaccinali di Avellino - Campo Coni, Grottaminarda, Montoro e Mugnano del Cardinale sono impegnati nella somministrazione del vaccino anti Covid-19 Johnson & Johnson ai cittadini che hanno aderito all'Open Day promosso dall'Asl di Avellino. Intanto, infine, la dirigente dell'Asl  conferma una replica per l’Open day con il monodose già nella giornata di sabato prossimo. Intanto dalla prossima settimana il vaccino sarà disponibile anche nelle farmacie.

Grande adesione agli Open Day

"Periodicamente, se avremo disponibilità di vaccini, effettueremo altri open day" - afferma il direttore generale dell'Asl di Avellino Maria Morgante dopo aver constatato la partecipazione di tanti cittadini a questo tipo di iniziativa che permette, sicuramente, di dare un'accelerata alla campagna vaccinale - dopo pochi minuti dall'apertura della piattaforma abbiamo coperto tutti i posti disponibili. Dunque, è da rifare perché c'è una grande adesione, anche da parte dei più giovani". 

"Abbiamo l'obiettivo di superare ogni giorno le 5mila inoculazioni. L'Open Day ci aiuta a raggiungere questo obiettivo perché, ovviamente, chi si prenota volontariamente si presenta sicuramente". 

Immunità della Campania entro Agosto

"Credo che avendo più vaccini riusciremo a raggiungere questo obiettivo. Oramai tutte le aziende sono perfettamente organizzate, serve soltanto avere i vaccini".

Vaccino Astrazeneca

"La somministrazione di AstraZeneca a tutte le fasce d'età qui in Irpinia è stata fatta solo in occasione dell'Open Day di qualche giorno fa. Per il resto, abbiamo sempre somministrato il vaccino agli over 60. Al momento, nei nostri magazzini abbiamo disponibilità solo per le seconde dosi. Pertanto, non saranno fatte prime dosi con AstraZeneca. 

Per quanto riguarda i ritardi delle convocazioni da parte dell'Asl e la presenza di cittadini che devono ancora avere la prima dose, Maria Morgante assicura: "Abbiamo 3mila persone della fascia 60-79 anni che abbiamo riconvocato o si trovano tra le persone che sono state definite non idonee nel momento in cui si sono presentate presso i centri vaccinali. Noi li stiamo valutando uno per uno. Naturalmente, cerchiamo di risolvere i problemi di chi si presenta all'Asl. Non si tratta di persone mai convocate ma di persone che per svariati motivi non hanno ricevuto la vaccinazione".

Avvio delle somministrazioni dei vaccini nelle farmacie

"Sono 87 le adesioni di farmacie sul territorio dell'Asl che ha già provveduto alla verifica dei requisiti da parte della Commissione tecnica multidisciplinare. Tra oggi e domani si concluderà la verifica. Dalla prossima settimana distribuiremo i vaccini anche nelle farmacie, previa disponibilità"

Vaccinazioni nelle aziende produttive

Maria Morgante sottolinea quanto sia stato fondamentale il contributo delle aziende nell'andamento della campagna vaccinale in Irpinia: "Giornalmente stiamo consegnando i vaccini, addirittura ora la Coldiretti farà due centri vaccinali, a Montoro e a Mirabella. In più stiamo verificando la possibilità che le aziende possano procedere con la vaccinazione dei familiari dei dipendenti". 

Si parla di

Video popolari

AstraZeneca a tutte le fasce d'età è un rischio? Morgante: "In Irpinia fatto solo in occasione dell'Open Day"

AvellinoToday è in caricamento