rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Campagna vaccinale anti Covid, Morgante: "Stiamo lavorando sui centri e sul personale"

Ecco le ultime dichiarazioni del direttore generale dell'Asl di Avellino in merito alla riapertura dei centri vaccinali e all'andamento della campagna di vaccinazione in Irpinia

Questa mattina, presso il centro vaccinale del capoluogo irpino, il direttore generale dell'Asl di Avellino Maria Morgante ha fatto il punto sulla campagna vaccinale anti Covid-19 in Irpinia.

Riapertura centri vaccinali in Irpinia

Il boom di richieste di vaccinazione, verificatosi nelle ultime settimane in Irpinia, ha trovato impreparata l'Asl di Avellino provocando una serie di disagi ai cittadini per i quali ora la gestione dell'ente sta cercando di correre ai ripari riaprendo i centri vaccinali e incrementando i turni del personale sanitario: "Siamo ripartiti in maniera più spedita. I giorni precedenti di disagio sono stati legati alla richiesta di vaccinazione dei cittadini di questi mesi. Già dal mese di agosto fino a novembre, la richiesta era bassissima. Da agosto ad ottobre, su una media di 15 centri vaccinali, per ogni centro abbiamo fatto non più di 40 vaccinazioni al giorno, con punte in alcuni casi di 100 vaccinazioni - spiega la dott.ssa Maria Morgante - quando è stata aperta la piattaforma per le dosi addizionali, in un mese abbiamo fatto meno di 300 vaccinazioni. E' naturale che, nel momento in cui il 18 novembre interviene l'open day aperto a tutti e la circolare che prevede la somministrazione della terza dose a 5 mesi e non più a 6 mesi, c'è una corsa alla vaccinazione. Ben venga questa maggiore richiesta. Rispetto a questo, l'azienda si è riorganizzata per riaprire i centri vaccinali. Dopodomani saranno 19 i centri aperti, oltre ad aver attivato i drive. Ieri abbiamo avuto tre drive sui comuni di Ariano Irpino, Sant'Angelo dei Lombardi e Moschiano raggiungendo un risultato abbastanza buono. Li riproporremo anche per continuare a stare vicino ai non deambulanti perchè ieri alcuni non si sono presentati. Appena avremo l'ok della Caserma Berardi apriremo anche quel punto vaccinale. Cercheremo di fare tutti gli sforzi possibili per avere il maggior numero di box con un'estensione dei turni".

Vaccinazioni ai bambini 5-11 anni

Per quanto riguarda le vaccinazioni degli under 12, il direttore generale dell'Asl dice: "Il nostro obiettivo è quello di utilizzare i distretti ed i presidi distrettuali perchè sono ambienti che i bambini conoscono per aver effettuati lì altre vaccinazioni. Ad oggi abbiamo 105 prenotazioni di bambini under 12, un numero limitato ma vediamo se nei prossimi giorni ci sarà un aumento. In questo caso importanto è la partecipazione dei pediatri di libera scelta che potranno scegliere di somministrare i vaccini nei propri studi o nei nostri centri. Laddove occorrerà un numero maggiore di personale ci organizzeremo per avere altre figure mediche che potrebbe essere lo stesso medico di medicina generale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna vaccinale anti Covid, Morgante: "Stiamo lavorando sui centri e sul personale"

AvellinoToday è in caricamento