menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calitri, avvisi di garanzia per quattro amministratori pubblici

Sottoposto a sequestro l’area di un’azienda per la produzione di acido citrico, dichiarata fallita nell’anno 2002

I Carabinieri della Stazione di Calitri, in esecuzione di provvedimento emesso dall’Ufficio G.I.P. della Procura della Repubblica di Avellino, hanno sottoposto a sequestro l’area di un’azienda per la produzione di acido citrico, dichiarata fallita nell’anno 2002.

Nel contempo i militari provvedevano alla notifica d’Informazione di garanzia emessa dalla medesima Autorità Giudiziaria nei confronti di quattro persone, amministratori pubblici che omettevano e comunque rifiutavano di effettuare rimozione e smaltimento dei rifiuti speciali abbandonati all’interno dello stabilimento, attualmente inattivo, ubicato nell’area industriale di Calitri, località “Isca-Ficocchia”.

Le complesse e prolungate indagini sono state condotte dai Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, coordinate dalla Procura della Repubblica di Avellino che riscontrando gli illeciti contestati; esse sono consistite, fra l’altro, nella predisposizione di accurate consulenze tecniche. 

L’Autorità Giudiziaria, concordando pienamente con le risultanze investigative condotte dai militari dell’Arma, disponeva quindi il provvedimento in parola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento