rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca

Calcioscommesse, respinti i ricorsi: si va a processo il 7 aprile

L'Avellino vede svanire le speranze di vedere accolto il suo ricorso

Il Collegio di Garanzia dello Sport, al termine della sessione di udienze a Sezioni Unite, ha espresso la sua decisione: il processo Dirty Soccer si farà. Respinti, dunque, i nove ricorsi presentati. L'Avellino, quindi, vede svanire le speranze di vedere accolto il suo ricorso. 

I biancoverdi, a questo punto, dovranno presentarsi il prossimo 7 Aprile davanti al Tfn per il dibattimento e attendere la sentenza di primo grado.  

Ecco l'elenco delle società coinvolte nell'inchiesta che avevano presentato ricorso: 

Santarcangelo Calcio s.r.l., dal sig. Marco Di Chio, dalla società Paganese Calcio 1926 s.r.l., dal sig. Fabrizio Maglia, dal sig. Cosimo D'Eboli, dal sig. Claudio Arpaia, dalla società Vigor Lamezia s.r.l., dal sig. Vito Falconieri e dal sig. Salvatore Casapulla, tutti contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), avverso la decisione della Corte Federale d'Appello FIGC, di cui n. 092/CFA del 19 gennaio u.s., che ha annullato la decisione del Tribunale Federale FIGC, con la quale è stato dichiarato irricevibile il deferimento, adottato dalla Procura Federale, in data 4 agosto u.s., a carico dei suddetti soggetti, ed ha rinviato allo stesso Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare – per il relativo esame di merito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, respinti i ricorsi: si va a processo il 7 aprile

AvellinoToday è in caricamento