rotate-mobile
Cronaca Quadrelle

Calcioscommesse, Gerolino ritorna in libertà ma con obbligo di dimora

Il lavoro prodotto dal legale dell'atleta Antonio Capriglione ha prodotto gli effetti sperati. Il calciatore mandamentale, è stato tirato in ballo rispetto all'alterazione dei risultati di tre gare della Pro Patria nella stagione 201/2015 del Campionato di Prima Divisione di Lega Pro. Si tratta di Cremonese - Pro Patria; Torre - Pro Patria e Pro Patria - Pavia.

Adolfo Gerolino torna in libertà. Al difensore di Quadrelle  fermato nella notte tra il 18 e 19 maggio nell’ambito dell’inchiesta “Dirty Soccer”, è stata revocata  la misura cautelare domiciliare concessa il 21 maggio.

Sul conto di Gerolino, in seguito alla decisione dei giudici del Tribunale di Catanzaro, cade anche l’accusa di associazione a delinquere, mentre resiste quella di frode sportiva. Al calciatore, inoltre, è stata disposta la dimora obbligatoria nel comune di Quadrelle.

Il lavoro prodotto dal legale dell’atleta mandamentale Antonio Capriglione ha prodotto gli effetti sperati.

Il calciatore mandamentale, è stato tirato in ballo rispetto all’alterazione dei risultati di tre gare della Pro Patria nella stagione 201/2015 del Campionato di Prima Divisione di Lega Pro. Si tratta di Cremonese – Pro Patria; Torre – Pro Patria e Pro Patria – Pavia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, Gerolino ritorna in libertà ma con obbligo di dimora

AvellinoToday è in caricamento