Calciatore irpino evade dai domiciliari e finisce in manette

L'uomo è stato arrestato al termine di un inseguimento

Evade dai domiciliari dalla sua abitazione in provincia di Avellino per recarsi a Pontecagnano Faiano. Per questo un 36enne di Montoro è stato arrestato dai carabinieri di Battipaglia mentre viaggiava ad alta velocità in via San Marco, nei pressi dell’Aversana.  

L’inseguimento

All’alba di ieri, la sua automobile è stata intercettata da un vigilantes che, pensando si trattasse di un ladro, ha allertato i militari dell’Aliquota Radiomobile, i quali si sono messi subito sulle sue tracce.  Ne è nato un inseguimento durante il quale l’uomo ha speronato l’auto della vigilanza proseguendo la sua corsa fino a quando, dopo qualche chilometro, è finito in una cunetta. Poi, però, ha tentato di fuggire a piedi, ma è stato fermato dai militari dell’Arma, i quali hanno dovuto utilizzare lo spray urticante per bloccarlo poiché opponeva resistenza. Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato arrestato per evasione dei domiciliari, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Dagli accertamenti è risultato che il 36enne è anche un calciatore dilettante, militante in una formazione irpina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perturbazione nevosa in Irpinia: ecco tutti i comuni che scelgono di chiudere le scuole

  • In Campania arriva Burian: ondata di gelo e temperature polari

  • Spostamenti per andare dai congiunti e ospiti a casa: cosa succede dal 16 gennaio

  • Il pizzaiolo Maglione aderisce alla manifestazione pacifica #Ioapro: "Lavorare è un diritto"

  • Nuovo Dpcm: sei regioni in zona gialla, due rossa e il resto in arancione

  • Covid, nuovo studio rivela: "In Campania individuata la variante spagnola"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento