Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Riapre il cimitero ad Aiello, ma le mascherine non proteggono dai calcinacci che cadono

Senza mezzi termini la denuncia del consigliere di minoranza Manlio Lomazzo

"Ho inoltrato una richiesta urgente di verifica delle condizioni di sicurezza dei cimiteri di Tavernola e Aiello. Se le due strutture non sono sicure meglio chiuderle di nuovo immediatamente"

Senza mezzi termini la denuncia del consigliere di minoranza Manlio Lomazzo.

"Trovo inaccettabile una situazione del genere il giorno dopo la riapertura delle due strutture dopo lungo tempo. È intollerabile che prima di riaprire non si siano fatti controlli e manutenzione seri."

"Da un sopralluogo effettuato dal sottoscritto, in entrambe le strutture risulta palese il problema sicurezza generale, sintetizzabile nelle foto in allegato dove è chiaro che i calcinacci che si trovano a terra avrebbero potuto ferire qualcuno.
Non riesco davvero a spiegarmi per quale motivo si sia provveduto alla riapertura delle strutture senza, evidentemente, preoccuparsi di un controllo accurato sulle condizioni di sicurezza delle stesse: una mancanza grave già in condizioni normali, che diventa inaccettabile in occ
asione di una riapertura dopo un lungo periodo"

"Ieri sono stati riaperti i cimiteri comunali anche dietro grandi proclami mediatici e con inviti precisi ai cittadini di utilizzo di dispositivi quali mascherine e guanti. Beh, mi viene da dire che probabilmente è sfuggito che la mascherina di certo non protegge dai calcinacci che possono caderti in testa!"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre il cimitero ad Aiello, ma le mascherine non proteggono dai calcinacci che cadono

AvellinoToday è in caricamento