menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cadavere carbonizzato, è stata un'esecuzione: gli avevano sparato alla testa

Si pensa che il corpo ritrovato sia quello di Michele Tornatore, il detenuto evaso qualche giorno fa dal carcere di Bellizzi

Prima gli hanno sparato in testa, successivamente hanno messo il cadavere nel cofano della Nissan Almera e hanno incendiato la vettura carbonizzando il corpo. Questa è la dinamica del brutale omicidio che si è consumato nella ex discarica di Contrada.  

L'allarme è stato dato da due tecnici comunali, impegnati in un sopralluogo per l’esecuzione di alcuni lavori. Si pensa che il corpo ritrovato sia quello di Michele Tornatore, il detenuto evaso qualche giorno fa dal carcere di Bellizzi. Gli ultimi dubbi saranno fugati dalle analisi sul cadavere carbonizzato. Le indagini dei carabinieri del nucleo operativo, sono coordinate dalla Procura Antimafia. E saranno proprio i magistrati ad affidare al consulente medico legale della Procura l’incarico per gli esami sui resti carbonizzati dell’uomo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Finalmente riapre il Cinema Partenio di Avellino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento